80° nascita del Gruppo A.N.M.I. T.V.G.Miraglia HOME


Si sono aperte le celebrazioni dell'ottantesimo della nascita del Gruppo A.N.M.I. di Lugo di Romagma, la Madrina Signora Giulia Longanesi Cattani alla presenza di Autorità Civili e Militari ha tagliato il nastro Tricolore.
La mostra ripercorre dal 1929 ai giorni nostri la storia del Gruppo.
Erano presenti alla cerimonia i Sig. Francesco Longanesi Cattani, il comandante della capitaneria di porto di Ravenna il C.V. (CP)
Roberto Ruffini, il Delegato Nazionale A.N.M.I. nonché socio e Presidente Onorario Avv. Angelo Bartolotti, il Delegato Regionale A.N.M.I. per l'Emilia Romagna Ing. Cesare Pozzi, l'Ammiraglio (a) Alessandro Ronconi e Signora, il Presidente del Gruppo Sig. Giovanni Riccipetitoni numerosi soci e concittadini di Lugo.

La presentazione del libro "Sommergibile Da Vinci Missione finale"
di Emanuele Dalla Bella, da parte del suo autore ha concluso la serata

La storia del sommergibile Leonardo Da Vinci, del suo comandante Gianfranco Gazzana Priaroggia, degli ufficiali, sottufficiali e marinai come il Caorlotto Giovanni "Perillo" Gusso rappresenta, nella sua tragedia, l'esatto spaccato dell'Italia della prima metà del 1900.
La macchina da guerra tecnologicamente più avanzata di quel tempo, con un nome che richiamava il genio Italico, era comandata da un giovane dell'alta borghesia avviato fin da giovane, come consuetudine, all'Accademia navale; a governarla,qualche decina di giovani marinai provenienti dalle più umili famiglie della penisola, da nord a sud, spesso semplici pescatori che prima di partire per la guerra non si erano mai allontanati dal proprio paese.
La storia del sommergibile Da Vinci ha una conclusione tragica ma nel racconto di Vittorio Emanuele Dalla Bella, supportato da precise documentazioni storiche, traspare la professionalità, la capacità di adattamento alla fatica e la dirittura morale e umana dei sommergibilisti: prerogative tipiche del popolo Italico.
Dopo aver ottenuto diverse vittorie affondando navi nemiche e causando la morte di molte persone questi marinai sono stati a loro volta vinti, definitivamente costretti negli abissi dell'Atlantico dove perisce con loro la velleità di chi ha creduto che la guerra possa creare una società dominante

(tratto dal libro "Sommergibile Da Vinci Missione Finale" )